figcdivisionelndcsi

Trasferta tosta a Pordenone: niente punti per noi!

Prima gara di ritorno dei ragazzi di Mister Canuto, che affrontavano furoi casa il Pordenone C5 appaiato a pari punti.

Starting five con Baratella tra i pali (classe 2004 all’esordio in categoria), Vecchiuzzo, Costa, Delli e Casadoro.

Prima fase di studio che vede i nostri provare a condurre il gioco ma senza creare pericoli reali alla porta avversaria.

Prende così campo il Pordenone, che si fa vedere dalle parti di Baratella manacando però di precisione.

Nonostante questo, i padroni di casa passano per primi su un’indecisione di Zupperdoni in fase di possesso, dove ne approfitta il pivot avversario per battere a rete.

Il raddoppio non tarda ad arrivare: da posizione defilata il n.9 avversario riesce a calciare e a portare i suoi sul 2-0.

Nella ripresa Mister Canuto parte subito con il portiere di movimento… mossa che si rivela azzeccata poichè mette in difficoltà il Pordenone che non riesce ad uscire dalla propria metà campo.

Dopo alcune occasioni non concretizzate passiamo con un’autorete del portiere avversario che non trattiene un passaggio sul secondo palo di Delli.

La rete dà la scossa ai nostri che continuano ad attaccare, risultando però poco incisivi soprattutto nell’ultimo passaggio.

Tra le varie occasioni create, una finisce nelle mani dell’estremo difensore nero verde che di prima intenzione calcia e insacca per quello che sarà il 3-1 finale.

Peccato, perchè con un pò di lucidità e convinzione in più potevamo portare a casa l’intera posta in palio. Ma mai mollare, la squadra è giovane e partita dopo partita sta acquisendo consapevolezza dei propri mezzi. E già Martedì nel recupero contro il Maccan siamo sicuri che ci sarà una grandissima reazione. Forza ragazzi!!

Le impressioni sulla gara del Team Manager Pavan: “Dopo l’opaca prestazione di domenica scorsa contro il Bissuola e avendo affrontato in casa il Pordenone nella prima di Campionato, diciamo che conoscevamo le caratteristiche tecniche di questa squadra… però già nel riscaldamento non ho visto (onestamente) una buona concentrazione…troppo lenti e macchinosi. Durante il primo tempo si vedeva la personalità degli avversari nel far girare palla per poi fare l’imbucata per andare al tiro … diciamo che i primi 10/15 minuti non li abbiamo giocati come sappiamo, creando alcune occasioni non sfruttate sotto porta, come accade ormai da un pò… in più alla fine regaliamo sempre il primo gol agli avversari perdendo palla sotto porta a causa di una distrazione fatale; verso la fine del primo tempo abbiamo subito il secondo goal con un tiro molto forte su cui nulla ha potuto il nostro portiere. Il secondo tempo iniziato un pò meglio per noi giocando con il nostro portiere come quinto di movimento (e devo dire che ha fatto bene, anche se la manovra era ancora troppo lenta e prevedibile) e abbiamo accorciato le distanze, poi loro hanno fatto il terzo gol e li buio totale. A mio modesto parere una squadra se nel quintetto che scende in campo ha solamente 2 giocatori che sputano sangue non si va molto lontano anzi. Mi spiace in primis per lo staff tecnico che sta lavorando molto bene con questi ragazzi e per quei giocatori che ci credono. Per concludere voglio dire che sia chiara una cosa: noi società non abbiamo mai messo pressioni o altro sul risultato finale su questo campionato… sappiamo bene che la squadra è giovane e si deve fare le ossa..però impegno e voglia li chiediamo certamente a questi ragazzi.”

Prossima gara:

Under 19

FUTSAL MARCO POLO – Maccan Prata
Martedì 30 marzo ore 20.30 – Palazzetto dello Sport di Marcon

FORZA FUTSAL MARCO POLO!!!

Ufficio Stampa